Cinque punti da ricordare per poter scegliere il miglior campo estivo calcio

Sempre di più i genitori apprezzano l’idea di iscrivere il figlio ad un campo estivo di calcio per vivere un’esperienza indimenticabile durante le vacanze. Il problema sorge quando si deve decidere e scegliere il campo più adatto.

Oggi, l’offerta di campi estivi specializzati nel calcio è molto varia: rivolti a giovani di tutte le età, nazionali e internazionali, con o senza corsi di lingue, organizzati da team di livello mondiale e/o ancora, con una formazione incentrata sulle alte prestazioni …

Come Ertheo conosciamo le difficoltà che molti genitori affrontano nel distinguere tra le varie tipologie di campus. Proprio per questo motivo, vogliamo evidenziare i cinque punti più importanti che possono aiutare a scegliere il campo che meglio si avvicina alle caratteristiche e alle aspettative ricercate.

1. Parlare e coinvolgere i figli

Può sembrare banale ma il primo punto è quello di parlare e coinvolgere il proprio figlio! Chi meglio di lui conosce ció che gli piace, che preferisce e che vorrebbe? Sará lui a frequentare il campus e, quindi, non possiamo imporre una decisione al bambino o al ragazzo perché è essenziale che vada volontariamente e, soprattutto, che si senta a proprio agio e che si diverta durante il soggiorno.
Dovremmo mettere gli obiettivi dei giovani davanti ai nostri obiettivi e, come genitori, decidere in modo consensuale il campus più appropriato per entrambe le parti.

Se si desiderano maggiori informazioni su come coinvolgere vostro figlio in questa decisione, potete consultare l’interessante articolo de “El Mundo” intitolato Elegir campamento, ¡cuenta con ellos! tradotto letteralmente in italiano “Scegliere un camp, conta su di loro!” (L’articolo è disponibile solamente in lingua spagnola).

2. Livello di gioco ed intensità degli allenamenti

Nivel juego e intensidad entrenamientos - Cinco claves a tener en cuenta a la hora de elegir el mejor campamento de fútbol para mi hijo

Un’altra questione, non meno importante della prima, è conoscere il livello di gioco di nostro figlio. A seconda delle sue capacità, condizioni fisiche e competenze calcistiche, possiamo scegliere alcuni camps pensati per giovani che giá possiedono un livello superiore oppure camps pensati per giovani di ogni livello calcistico, offrendo loro un allenamento adatto con programmi principiante, intermedio o avanzato.

In generale, nella maggior parte dei campus calcio, possono partecipare giovani di qualsiasi livello. Tuttavia, per quei ragazzi e ragazze che sono alla ricerca di un allenamento intensivo ed orientato alla competizione, l’opzione più raccomandata sarebbe un campus calcio di alte prestazioni.

Il livello di gioco è strettamente collegato all’intensità dell’allenamento che propongono i differenti campus. Logicamente, il numero di ore in cui i giovani si allenano cambia in modo considerevole tra un campus standard ed uno ad alte prestazioni. Se, per esempio, iscriviamo erroneamente nostro figlio presso un camps per giocatori avanzati e lui, magari principiante oppure intermedio, non riesce a tenere il ritmo degli allenamenti, è normale che si stancherá costantemente, arrivando ad annoiarsi, a non trovare più motivazione e, infine, a non essere soddisfatto dell’esperienza.

3. Lezioni di inglese

Le lezioni di lingua (di solito in inglese) sono un aspetto molto apprezzato dai genitori quando si seleziona un campus. Dobbiamo prestare attenzione al numero di ore settimanali, alle accademie incaricate di insegnare loro ed ai metodi di insegnamento che usano.

Nei campi estivi, gli studenti migliorano la conoscenza di una seconda lingua frequentando le lezioni ma anche e soprattutto praticando quotidianamente con altri compagni di classe di diverse nazionalità.

Oggi praticamente tutti i campus estivi offrono un programma che unisce sport + lingue. Vale la pena menzionare il boom dei campi all’estero dove l’immersione nella lingua inglese per lo studente è totale.

4. Qualità e condizione delle strutture

calidad instalaciones campamentos futbol - Cinco claves a tener en cuenta a la hora de elegir el mejor campamento de fútbol para mi hijoAltra questione rilevante nella scelta tra i vari campi estivi sportivi, sono le strutture; valutare sempre la qualità e la condizione.

La maggior parte dei campi estivi sportivi sono interni ed hanno accordi con residenze moderne e complete di tutti i servizi che si differenziano a seconda del numero di studenti che possono ospitare per stanza. Quindi, ci sono campus in cui i ragazzi/e dormono in stanze singole, ma la tendenza generale è che condividano una stanza in modo che possano interagire con altri giovani giocatori.

Inoltre, è importante valutare la condizione della zona di allenamento, delle aule, dove si effettuano le lezioni di lingue, e del luogo dove alloggiano i giovani. Esistono campus che riuniscono tutte le attività del programma nella stessa area mentre altri campus utilizzano luoghi situati in differenti zone ed è previsto uno spostamento quotidiano per i partecipanti.

5. Ulteriori offerte dei camps

I camps estivi non si limitano ad offrire allenamenti sportivi e corsi di lingue. Per garantire che tutti i giovani si divertano, organizzano numerose attività di intrattenimento, nonché escursioni differenti nei fine settimana.

Alcuni camps offrono ai partecipanti un valore aggiunto incluso nel prezzo. Per esempio materiale sportivo, certificati di partecipazione (agli allenamenti ed alle lezioni di lingue) oppure un servizio di lavanderia, connessione internet gratuita o, ancora, un servizio di fisioterapia.

In questo articolo abbiamo voluto riassumere alcune linee guida per poter scegliere il campo estivo sportivo che maggiormente risponda alle vostre necessitá, ma di seguito vi lasciamo anche un video del nostro direttore, Christian Samuelsson, in cui spiega gli aspetti essenziali per la scelta.

In ogni caso, per qualsiasi dubbio o ulteriore domanda, potete contattarci.